42 motivi per uscirne

ma bastano 2 per viverci.

1. sei a 1,5 km a volo d’uccello dal duomo
2. paghi 400 euri. all inclusive.

Visualizzazione ingrandita della mappa

tutte le altre stronzate sull’ebbrezza della vita al limite, lo spaccio di tutte le sostanze immaginabili, il terrorismo, la galleria d’arte Emi Fontana, le vecchiazze col cazzo e la stanzetta di Cattelan, sono cose che quando entri, sei sicuro che non ti sfioreranno. invece.


invece, se hai un minimo di sensibilità per la sporcizia, i ragni e le blatte umane, non puoi ignorare il 42. anzi, il 42 ti attrae perché c’è una fetta d’umanità ben definita, che fa magma intorno a sè stessa, ma non si raffredda mai perché ribolle sempre.

il 42 ha centinaia di storie sulle pareti marce, pezzettini di un puzzle di tiravanija che forse un giorno esplode. ha tracce di spazzatura che si battono per conservare l’entropia e il genere umano – o disumano – a seconda dei pareri.

in breve.

l’Edificio Mondo è un palazzo del 1895, che chiamavano “el camerùn“, il camerone.
ma è soprattutto un porto di mare, in città.
un edificio a 2 stecche e 5 piani.
una discarica della milano marcia.

un termitaio di 213 stanze.
con ampio cortile infestato da spazzatura, macerie e loschi figuri che tramano e spacciano sostanze e “grazie”.

213 miniappartamenti da 22-24 metri quadrati.
dicono fosse stato un ex riformatorio, una caserma, un convento o una residenza degli estensi. di fronte c’è l’hotel estense, ma non ho accertato i legame.
Infatti si dicono un sacco di fesserie.

Di vero c’è che:
dentro c’è una galleria d’arte. emi fontana
dentro c’è una casa editrice indipendente.
dentro c’è la bamba e tante bimbe finte.
c’è stata la cellula di Al Quaeda che ora lascia il nome solo alla mia connessione wifi “Al-Quaeda 42”.
ci sono un esercito di travestiti di tutte le età, ci sono stati gli artisti ricchi sfondati, tatuatori e radical chic in cerca di forti emozioni, un po’ di studenti (ora diversi giapponesi) e tutti quei lavoratori squattrinati che vogliono vivere vicino al centro, con 400 euri al mese.

era la casa dell’amante di Vallanzasca.
la casa dove la portinaia si chiama Pia e ha la voce come Brando nel Padrino.
la casa di Cattelan. ma nessuno lo vede mai visto perchè per fortuna sta a NY. e quando arriva, passa in bici. sperando che gliela rubino. ma pare non rubino mai bici da qui, tante nuove invece ne arrivano, ogni giorno.

è la casa dove il wifi è tutto protetto, anche gli immigrati sanno come fare. C’è una connessione che si chiama “Maurizio succhiaXX21”.

c’è pure una telecamera a circuito chiuso, sulla facciata del palazzo, che a tutte le ore del giorno si muove col collo di un cigno, comandata dal commissariato.

Ho letto qua e là che gli appartamenti erano occupati dagli operai della OM. Più o meno negli anni 60.
40 anni fa un appartamento te lo tiravano addosso: 200 mila lire.
ora sono cifre sui 350-450 euro.

nel dopoguerra ci vivevano gli anziani.
negli anni 70 sono arrivati gli immigrati pugliesi, calabresi e siciliani.
nei 90 i bocconiani, cingalesi e filippini insieme. non vedo indiani, nessuno, troppo per bene, ma la mia vicina è dello sri lanka.

e il nordafrica?
a milano è quasi tutto qui.

Annunci

Una Risposta to “42 motivi per uscirne”

  1. Franco Says:

    Ciao, posso dire che io sono stato lì. Era l’anno 2001, appena arrivato a Milano, 420.000 lire e ti passa la paura. Quinto piano della scala a destra, 16 metri quadrati mandardati, 12 calpestabili. Bagni in comune sui corridoi (ma io avevo il mio in casa), un finestrino troppo alto per affacciarsi verso l’interno del cortile. Ero a casa, una sera, quando vidi il mio palazzo al TG: cellula di Al Quaeda. Niente paura, ti abitui a tutto. Anche ai cinque piani a piedi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: